Home

Sono certo che non abbiate affatto visto quello che è successo l’altra sera a Madonna durante i Brit music awards 2015 (d’altra parte non c’è stata alcuna copertura mediatica del misfatto, visto che giornali e blog non hanno fatto altro che occuparsi del ritorno di Chiara di Paolaechiara a The Voice in versione più Paola che Chiara dal punto di vista cromatico dei capelli). In poche parole la diva del pop, durante una delle performance più minimal di cui si abbia memoria (due o tre ballerini skinny di contorno, abiti sobri ai limiti del monacale mutuati da una sfilata Jil Sander, nessun effetto speciale e una scenografia ridotta all’osso come neanche un concerto di Paolo Mengoli in piazza a Galati Mamertino provincia di Messina), NON PER COLPA SUA e ripeto NON PER COLPA SUA, è stata trascinata a terra, cadendo rovinosamente sul palco davanti a milioni di spettatori, ma rialzandosi e continuando l’esibizione con una professionalità e una caparbietà degne di nota.

Facili ironie a parte, in queste ore si sono rincorse le voci più disparate su questo episodio che ormai ha assunto i connotati di “epic fail” (o forse sarebbe meglio dire epic fall) dell’anno come per esempio il fatto che sia stato costruito a tavolino dalla mente diabolica di Madonna, una che in effetti per i suoi detrattori s’intende più di marketing che di musica, tuttavia ritengo che una perfezionista del palco come l’italoamericana più famosa del mondo non avrebbe mai ceduto alle avances del becero gossip distruggendo un’esibizione che la riportava su quel palco dopo 20 anni. Motivo per cui credo che dietro il fattaccio in questione ci sia lo zampino di qualcun altro. Adesso è arrivato il momento di stringere il cerchio dei possibili sospettati del funesto episodio, dato che ci sono prove più o meno schiaccianti circa la responsabilità di qualcuno dei numerosi nemici che evidentemente tramano alle spalle della cantante. Ecco la lista di 2 dei possibili autori della caduta di Mrs Ciccone:

Sospetto numero 1 Conchita Wurst (movente: invidia) —> il mercato musicale è troppo stretto per due primedonne. Infatti, se Madonna si è guadagnata sul terreno il titolo di “Regina” dopo trentanni dedicati allo spettacolo e alle trasformazioni (di volta in volta in icona soft-porno, santona new-age, bad country-girl, signorina bon ton dell’upper class inglese, disco-mistress leather addicted ecc.) a seconda delle necessità e cavalcando mode e tendenze più di un’Anna Dello Russo qualunque, la Wurst, che di fatto è una travestita, è esplosa nello stesso campo di “gioco” di Madonna, acquisendo di diritto e per ovvie ragioni, il rango di “Regina” o, più correttamente, “Queen”. Il punto è che, come per le api, di regina appunto può esisterne solo una. Conchita lo sa bene ed è per questo che potrebbe aver fatto di tutto per eliminare Madonna, che – diciamolo chiaramente – è sempre stata dipinta come una donna con due palle grosse così, come la cantante più cazzuta della scena pur non possedendo quegli attributi che, viceversa, la Wurst ha. Per questo Conchita rosica e muore d’invidia, la regina cazzutta della world music vuole essere solo lei, e a ben donde! Resta solo il dubbio su come possa aver manomesso il mantello di Madonna, ma ci sono buone probabilità che l’artefice del danno possa essere stata lui, ops lei.

Conchita Wurst già s'è fatta bionda (imitando Madonna). Primo step verso la conquista del regno del pop.

Conchita Wurst già s’è fatta bionda (imitando Madonna). Primo step verso la conquista del regno del pop.

Sospetto numero 2 Giorgio Armani (movente: vendetta) —> pur essendo universalmente conosciuto come il re della moda e avendo vestito le star più famose del pianeta, da Sophia Loren a Sharon Stone, si dice che Giorgio Armani avesse da sempre un cruccio, ovvero quello di non essere mai stato cagato da Madonna. La Ciccone infatti pare che abbia sempre snobbato lo stilista italiano, noto per le sue linee essenziali ma eleganti, per privilegiare colleghi più eccentrici o stravaganti come Jean Paul Gaultier, Versace, Dolce & Gabbana e Riccardo Tisci di Givenchy. E siccome la vendetta è un piatto che va consumato freddo, non sarà sembrato vero a King Giorgio quando la stylist di Madonna ha contattato la maison per commissionarle il famoso mantello con strascico chilometrico da utilizzare per l’esibizione ai Brit awards. Quale migliore occasione, avrà pensato Armani, per vendicarsi di decenni di indifferenza e disinteresse in favore di stilisti che non hanno un centesimo del gusto che ho io? Quale migliore opportunità per dare finalmente una lezione alla cantante, alterando magari il piccolo gancetto del mantello per trasformarlo in un cappio? Ecco, è estremamente plausibile che dietro al volo sul palco di Madonna ci sia stata la stizza di Giorgio Armani per essere sempre stato messo ingiustamente da parte.

Giorgio Armani guarda soddisfatto la caduta di Madonna. La vendetta si è consumata.

Giorgio Armani guarda soddisfatto la caduta di Madonna. La vendetta si è consumata.

Io scommetto che prima o poi il colpevole di questo danno d’immagine verrà fuori. E allora saranno cazzi, perché Madonna, a dispetto del nome, mi sembra una che non perdona.

p.s. Lasciate stare Lady Gaga, lei non c’entra nulla. Sta girando la nuova serie di American Horror Story quindi è scagionata.

Madonna per Versace. da sempre grande estimatrice della Medusa (e amica di famiglia).

Madonna per Versace. da sempre grande estimatrice della Medusa (e amica di famiglia).

Ciccone in Dolce & Gabbana. Altra griffe italiana amatissima da sempre.

Ciccone in Dolce & Gabbana. Altra griffe italiana amatissima da sempre.

Qui Madonna con un abito di Riccardo Tisci, creatore di Givenchy.

Qui Madonna con un abito di Riccardo Tisci, creatore di Givenchy.

Madonna con Jean Paul Gaultier. Grandi amici.

Madonna con Jean Paul Gaultier. Grandi amici.

p.p.s. AI fan di Louise Veronica Ciccone, notoriamente i più equilibrati, morigerati e sobri di tutti, ossia quelli che mai e poi mai venderebbero la propria anima (più quella di tutti parenti, conoscenti e vicini di casa) al diavolo pur di stringere la mano del loro idolo, vorrei dire che trattasi di post IRONICO, capito? IRONICO. Grazie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...